Gestione fistola artero-venosa per emodialisi

Gestione fistola artero-venosa per emodialisiLa Fistola Artero Venosa per emodialisi rappresenta uno degli elementi fondamentali per un’adeguata conduzione di un efficiente trattamento emodialitico.

Per tale motivo è estremamente importate diffondere a tutti gli operatori sanitari potenzialmente coinvolti le conoscenze relative ad una corretta gestione della Fistola Artero Venosa, in modo da consentirne un idoneo utilizzo ed un’adeguata sorveglianza, tale da permettere un rapido riconoscimento delle sue complicanze.

La presente procedura, nata dalla collaborazione del personale medico* e infermieristico della S.C. Nefrologia, Dialisi e Trapianti U. dell’A.O. Città della Salute e della Scienza di Torino, riassume le nozioni fondamentali sulla Fistola Artero Venosa, partendo dall’attenzione necessaria per la salvaguardia del patrimonio venoso nel paziente affetto da insufficienza renale cronica in epoca predialitica, fino alla valutazione degli eventi sentinella durante l’utilizzo, che devono orientare alla ricerca di eventuali cause di malfunzionamento o complicanze.

* Collaboratori: Dr. Cesare Guarena, Francesca Gallo, Gabriella Bernardinis, Rosa Briamonte, Marco Contalbi, Alexandra Do Nascimento, Simona Marangon, Claudio Ponte (medici e CPSE/CPSI S.C. Nefrologia, Dialisi e Trapianti U.).

Contenuto disponibile per i soli utenti loggati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi